Esiste un leggendario libro del Cinquecento in grado di evocare gli spiriti

2342 0

Il Libro del Cinquecento, chiamato in Sicilia “Libru du Cincucentu“, è un libro leggendario, che sarebbe custodito a Ficarra, in provincia di Messina. A renderlo speciale è la sua stessa natura. Sarebbe, infatti, un libro di magia contenente formule che permettevano di superare tutti problemi.

Attraverso un linguaggio oscuro, questo libro avrebbe aiutato ad evocare gli spiriti, che di solito riuscivano poi ad aiutare chiunque lo possedesse. In alcuni casi, però, venivano anche evocati dei diavoli, che creavano non pochi problemi a chi li aveva evocati.

Difficile stabilire quanto ci sia di vero o storicamente attendibile riguardo l’esistenza del Libro del Cinquecento. L’unica cosa certa è che le sue origini sono millenarie. Alcuni presumono, addirittura, che sia stato l’antico Re Salomone a scriverlo, altri lo fanno risalire al Medioevo.

La storia del Libro del Cinquecento non sarebbe del tutto frutto di fantasia. Ancora oggi, in molti paesi della Sicilia, si tramandano leggende relative al testo. Ispirandosi alle leggende inerenti questo fantomatico libro, lo scrittore Tindaro Alessandro Guadagnini nel dicembre 2016 pubblica un romanzo dal titolo “Il Libro del Cinquecento”.

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *