Qualità della vita: a Catania e Pescara il clima migliore | Milano ultima

124 0

Sul podio del clima migliore in Italia ci sono Imperia, Catania e Pescara, con sei città del Sud e delle Isole nella top ten. Fanalino di coda è invece la Pianura Padana con Pavia, Vercelli eNovara agli ultimi posti mentre Milano, 96esima, è la “peggiore” tra le metropoli. E’ il risultato della graduatoria, pubblicata sul Sole 24 Ore nell’ambito del rapporto “Qualità della vita”, che mette a confronto il clima nelle 107 città capoluogo di provincia.

Il risultato è un indice del benessere climatico che fotografa il territorio attraverso 10 indicatori, ciascuno dei quali analizza l’andamento di un particolare fenomeno meteorologico città per città: ore di sole, ondate di calore, umidità relativa, raffiche di vento, brezza estiva, giorni freddi, piogge e nebbia sono alcuni degli eventi indagati per raccontare il gradimento del clima da parte della popolazione.

Per ogni parametro è stato elaborato il dato medio degli ultimi 10 anni (2008-2018), sino a ricavare un “indice del clima” in base alla media dei punteggi riportati nei singoli parametri.

Ad aggiudicarsi lo “scettro” di capitale del clima migliore in Italia è Imperia seguita da Catania e Pescara. Premiato in generale il clima marino con centri urbani come Bari, Livorno, Savona, Crotone, Barletta, Cosenza e Siracusa che completano la top ten.

Trend negativo legato alle città nelle valli e nelle pianure, in particolare negli indicatori legati al caldo, perché territori lontani dal mare e dal vento. In fondo alla graduatoria si trova il territorio della Pianura Padana con Lodi, Novara, Vercelli e Pavia (la peggiore). Milano, al 96esimo posto è ultima tra le grandi metropoli dietro Bologna (75esima), Firenze (51esima), Napoli (43esima) e Roma (21esima). Mantova, che si trova al 99esimo posto, è la provincia che negli ultimi 10 anni ha registrato l’aumento più significativo della temperatura media dal 2008 al 2018, pari a quasi un grado centigrado.

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *