Si siedono a turno su una tartaruga gigante per farsi le foto: le immagini generano un’ondata di indignazione

1192 0

l nemico numero uno del regno animale che popola il nostro pianeta Terra è l’essere umano stesso. Senza tropi giri di parole, siamo noi ad essere i maggiori responsabili dell’estinzione di moltissimi esemplari dalla faccia del pianeta (e qui gioca un ruolo importante l’inquinamento ambientale) ma anche delle peggiori crudeltà inflitte a questi poveri animali. Un video risalente al 5 luglio 2019 mostra un atto di cattiveria umana e di noncuranza nei confronti di un bellissimo esemplare di tartaruga gigante che ha indignato il mondo.


ll video, girato in maniera amatoriale in Indonesia, mostra un gruppo di bagnanti di ogni età sulla spiaggia di Asukweri che non si fanno mancare l’occasione di farsi riprendere o fotografare letteralmente seduti sul dorso di questo straordinario esemplare di tartaruga marina. In poche ore, il video della malefatta ha fatto il giro del web, generando indignazione, sgomento e portando ad una condanna generale dell’accaduto.

La tartaruga marina, o meglio la tartaruga liuta o coriacea, secondo le stime ufficiale del WWF, ha visto declinare negli ultimi anni il numero dei suoi esemplari.

Nonostante non abbiano dei veri e propri predatori naturali, le tartarughe coriacee sono particolarmente vulnerabili all’inquinamento delle micro-plastiche e alla reti da pesca; visto che sono regolarmente “ghiotte” di meduse, molto spesso questi straordinari esemplari digeriscono i sacchetti di plastica abbandonati in mari dall’essere umano scambiandoli per gli animali che costituiscono la loro “dieta”.

Se dunque gli esemplari di tartarughe marine coriacee, la più grande specie di tartaruga conosciuta in natura che può arrivare a pesare anche mezza tonnellata, sono in via di estinzione, atti vandalici e sconsiderati come quelli del video devono essere condannati.

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *